Giornata da dimenticare per la Lazio B che mai, prima d’ora, aveva giocato una gara così sottotono. Il 7 a 0 inflitto dalla Roma è il peggiore risultato da quando questa formazione, composta da veterani, giovani e qualche membro della prima squadra, è stata formata. A parziale giustificazione c’è da riportare il fatto che i biancocelesti erano privi di elementi importanti, come Luca Angius, Kyle Lanting e Alessandro Cammarano e che, inoltre, non avevano in rosa nemmeno un giocatore della prima squadra.

La Roma, che ha concluso il primo tempo sul risultato di 6 a 0, ha tenuto in mano il pallino del gioco per l’intera gara anche se, nella ripresa, la Lazio ha giocato decisamente meglio. Nell’intervallo Daniele Di Pietro Paolo ha subito un piccolo infortunio ed è stato sostituito, a scopo precauzionale, non da Leonardo Urso, che ha giocato così la gara come giocatore di movimento, ma dal secondo portiere della Roma, un inglese molto bravo. Da segnalare, per la Lazio, il ritorno in campo di Massimiliano Vinci dopo un infortunio che lo ha tenuto fuori per questo inizio di campionato.

In classifica la Lazio è al penultimo posto con 4 punti. A guidare il girone c’è, momentaneamente, il Potenza Picena con Tevere Eur e Roma che inseguono con una gara in meno.

Max U.

Share This