Dopo la brutta sconfitta di Cagliari la Lazio rialza la testa e lo fa in maniera perentoria e convincente. Il 5 a 1 con cui i biancocelesti hanno battuto la Città del Tricolore, diretta concorrente per la salvezza, è stato il frutto di una gara intensa ed interpretata in maniera perfetta. La Lazio ha concesso, come è giusto fare nel massimo campionato dell’hockey italiano, il massimo rispetto agli ospiti ma, una volta passata in vantaggio, ha chiaramente fatto capire di volere fortemente la vittoria.

D’altronde la situazione dell’avversario, ultimo e fortemente bisognoso di punti, ha indotto la squadra di Luca Angius ad un approccio attento. Dopo una prima fase di studio la Lazio ha cominciato a prendere il controllo della gara lasciando agli ospiti davvero poche iniziative. La rete del vantaggio arrivava allo scadere del primo quarto grazie ad una palla recuperata da Manuel Silvetti che entrava in area e piazzava un diagonale che batteva imparabilmente il portiere. La gara prendeva immediatamente la piega più congeniale alla Lazio che cominciava ad attaccare con continuità. Splendido il raddoppio di Claudio Brocco su una variazione del tiro corto con Edoardo Crema che, invece di tirare in porta, la piazzava per la deviazione volante del 7 biancoceleste. Nell’unico tiro corto conquistato dagli ospiti, poco prima dello scadere del primo quarto, la Città del Tricolore riusciva ad accorciare le distanze con Simone Gianolio, bravo a respingere in rete la corta respinta di Matteo Palombi.

Ma i dubbi e la preoccupazione per la rete degli ospiti venivano spazzati via nella ripresa da una Lazio sempre all’attacco e in controllo della gara. Una doppietta di Leonardo Guiducci metteva al sicuro il risultato ed una realizzazione su tiro corto di Riccardo Braca, a tempo ormai scaduto, fissava il risultato sul 5 a 1 finale. E c’era gloria anche per Daniele Di Pietro Paolo che, nel corso dell’ultimo quarto, faceva il suo esordio in Élite. Una gara bella, ben giocata, a tratti dominata, che consente alla Lazio di occupare il terzo posto in classifica con sette punti.

Dopo la sosta pasquale si tornerà in campo contro i campioni d’Italia in carica del Bra. Ancora una sfida da affrontare senza paura.

Max U.

Share This