Finisce con un settimo posto l’avventura dei ragazzi dell’Under 16 nella finale Indoor di categoria. Un risultato più che soddisfacente per una squadra che, prima di questa finale, non aveva mai giocato una gara al coperto e che, per ragioni logistiche, è stata costretta ad affrontare una preparazione poco adeguata all’evento. Ma questa trasferta lombarda è sicuramente servita ai giovani biancocelesti per fare esperienza e prepararsi al meglio in vista dell’imminente avvio del campionato di categoria su prato.

A Castello d ‘Agogna la Lazio, inserita in un gruppo di ferro, ha perso tutte e tre le gare del girone di qualificazione ma ha vinto la finalina per il settimo ed ottavo posto.

Esordio il sabato con la Moncalvese, la squadra più forte poi arrivata seconda dietro il CUS Padova, in una gara difficile che però i nostri ragazzi hanno interpretato al meglio. 8 a 1 il risultato finale con gol di Clayton Lanting sempre tra i migliori.

Nella seconda sfida, quella con il Bologna, la Lazio perde 10 a 3 ma la sfortuna si accanisce contro i biancocelesti che perdono per gran parte della gara Clayton, colpito da una bastonata e costretto a fermarsi, e poi subiscono il grosso dei gol nei minuti finali. Di Clayton, Tommaso Rizzo e Gregorio Catucci i gol.

La domenica si apre con la sfida contro il Genova 1980 che, alla fine, si piazzerà al terzo posto. I liguri vincono per 8 a 2 e per la Lazio vanno a segno Clayton Lanting e Gregorio Catucci.

La finale per il settimo posto vede finalmente la Lazio giocare contro una formazione di pari livello, i siciliani dell’SSD Unime che, pur giocando bene, vengono però battuti dai biancocelesti per 5 a 0 in una gara ben giocata ed ottimamente controllata. Per la Lazio vanno a segno Hipolito Balbuena, doppietta per lui, Clayton Lanting, due gol, e Simone Bianconcini che realizza una bellissima rete.

Alla fine, i ragazzi sono rimasti molto soddisfatti della vittoria e contenti per l’esperienza, comunque, positiva e per noi questo è quello che conta maggiormente.

Max U.

Share This