Archiviato l’impegno Indoor la Lazio riprende a pieno ritmo la preparazione per affrontare al meglio il campionato di Serie A Élite. L’esordio del 2 marzo, al Tre Fontane contro la Tevere Eur, si avvicina velocemente ed i biancocelesti sono al lavoro per prendere confidenza con il nuovo campo del Tre Fontane.

In quest’ottica molto utile sono state le amichevoli contro due formazioni olandesi che si trovano in Italia per la preparazione al campionato. Entrambe le gare si sono rivelate molto impegnative perché le formazioni olandesi si sono dimostrate forti e difficili da superare, ben messe in campo e tecnicamente molto preparate proprio come sperava Luca Angius per testare la preparazione della squadra a due settimane dall’inizio del campionato.

La Lazio è apparsa fisicamente molto tonica anche se, ovviamente, ancora c’è del lavoro da fare come ha confermato Juan Pivetta, il preparatore atletico della squadra. Dal punto di vista tattico, invece, Luca Angius si è detto soddisfatto perché ha visto una squadra concentrata e volenterosa. Ma le due amichevoli sono servite soprattutto a testare la tenuta del nuovo manto erboso a cui i ragazzi si devono ancora abituare. La palla viaggia veloce ed il nuovo campo è più morbido ed assorbe meglio i colpi del piede sul terreno di gioco ma c’è la necessità di familiarizzare con il rimbalzo della palla per dosare al meglio i colpi. Per la cronaca entrambe le gare sono state vinte dalle formazioni dei Paesi Bassi ma certo il risultato è l’ultima cosa che conta, almeno per ora.

Max U.

Share This