Ci saranno anche le campionesse in carica della Lazio Under 14 alla finale nazionale di categoria in programma all’Euroma Stadium il 18 e 19 novembre.

La formazione guidata da Riccardo Braca ha ottenuto la qualificazione, dopo un girone dominato, grazie al successo contro la Capitolina che è stata superata dalle biancocelesti con un 3 a 0 ottenuto al termine di una gara avvincente.

Le ragazze biancocelesti si sono presentate al cospetto della formazione di casa con le idee ben chiare sul da farsi ed hanno avuto ragione di una formazione comunque temibile e ben allenata.

Guidate con autorità da Elisa Burgio, con la fascia al braccio per l’occasione, la Lazio ha espresso un gioco vivace e molto brillante. La sicurezza che la numero uno Margherita Paolillo ha mostrato, rispondendo colpo su colpo alle iniziative delle giallonere, ha dato fiducia alla squadra. Come al solito la grande visione di gioco di Lara Kobelich e Ludovica Sorrentino hanno consentito alla formazione di tessere delle trame di gioco molto interessanti che hanno portato alla realizzazione Lavinia Mazzia, Arianna Canova e Veronica Di Biagio per un 3 a 0 finale che ha lasciato molto soddisfazione nel gruppo.

E la sconfitta subita nella gara successiva contro la Butterfly, per stabilire l’ordine di arrivo del girone, arrivata solamente agli Shoot-out, non ha minimamente scalfito il buon umore e le impressioni più che positive lasciate dalle ragazze biancocelesti.

Ed ora la formazione di Riccardo Braca è chiamata a difendere sul campo i tre titoli consecutivi conquistati, gli ultimi due proprio nella categoria under 14, il prossimo fine settimana all’Euroma Stadium. La preparazione procede spedita e le ragazze sono pronte alla lotta, sempre con il tricolore sul petto.

Max U.

Share This