Martedì scorso la formazione della Lazio Hockey è stata invitata al prestigioso Circolo Canottieri Lazio per festeggiare, con una cena, la promozione in Élite. Alla presenza del Presidente della SS Lazio Antonio Buccioni e del segretario generale Angelo Franzè, tutti gli atleti ed i tecnici che hanno contribuito al raggiungimento di questo traguardo sono stati premiati con una medaglia a ricordo di questa impresa. Presente all’evento, oltre al Presidente della Lazio Hockey Roberto Brocco, al Presidente onorario Francesco Rossi e a Paolo Brocco, anche la formazione femminile, impegnata nei Play-off di A1, accompagnata dal tecnico Giampiero Medda. Tra i tecnici, tutti premiati, l’allenatore Luca Angius, condottiero è artefice di questa impresa, il preparatore atletico Juan Pivetta, Damiano Minervino e Mohamed Gamal invitato all’evento a riconoscimento della sua opera di istruttore ed educatore nella Lazio Hockey Giovani.

Il Presidente Roberto Brocco ha ringraziato tutti per i risultati raggiunti e per l’impegno evidenziato nel corso dell’intera stagione. Anche Francesco Rossi, dopo aver ricordato gli inizi, nel lontano 1959, ha desiderato ringraziare tutti coloro che si sono prodigati per la crescita della Lazio Hockey, da Paolo a Roberto Brocco passando da Gamal, il primo istruttore qualificato della Lazio. Visibilmente commosso Francesco ha poi voluto ricordare Guido Appiani, il primo allenatore della Lazio scomparso proprio qualche mese fa.

Anche Antonio Buccioni ha voluto ringraziare gli atleti e le atlete della Lazio soffermandosi sulla proficua collaborazione e sincera amicizia Intercorsa nel corso degli anni con la famiglia Brocco, a partire dal padre di Paolo e Roberto, ed ha voluto spendere anche una parola per gli atleti, presenti sin dal primo minuto, che hanno dato vita a questa bella favola: Giulio e Claudio Brocco, Riccardo Braca, Gabriele Landi ed Edoardo Crema.

Nel corso della serata abbiamo avuto il privilegio di intervistare Luca Angius che sta preparando nei minimi dettagli la partecipazione all’Elite con l’obiettivo salvezza per la prossima stagione. La Lazio ha cominciato a volare alto e non vuole certo tornare a terra.

Max U.

Share This