Comincia con un successo molto convincente la due giorni di Coppa Italia della Lazio Hockey che, contro il Potenza Picena, impone la sua superiorità mostrando buoni momenti di gioco ed una manovra corale di ampio respiro. La Coppa Italia serve a Luca Angius per fare prove e test in vista del derby contro la Roma che, sabato prossimo, riaprirà il campionato dopo la sosta invernale.

È stata una Lazio convincente e ben organizzata quella vista contro il Potenza Picena. La formazione biancoceleste ha tenuto in mano il gioco per quasi tutta la gara lasciando alla formazione marchigiana davvero pochi spazi di manovra. Il 6 a 1 finale rispecchia molto bene l’andamento della gara che ha visto la Lazio correre molto e costruire numerose azioni da gol.

Ottimo avvio della Lazio che stringe subito d’assedio la porta del Potenza Picena. Al 6° minuto arriva la prima rete ad opera dell’ex di turno, Mattia Magno, che, come da copione, non esulta. Nel secondo quarto il Potenza Picena è più intraprendente ma prima della fine del primo tempo è Luca Angius, sugli sviluppi di un tiro corto, a raddoppiare per la Lazio.

La ripresa inizia con la Lazio all’arrembaggio e con Edoardo Crema che, grazie a due corti consecutivi, porta a quattro le reti biancocelesti. Il punteggio si fa più consistente grazie alle reti di Guido Potenzoni, tap-in vincente a due passi dalla porta e di Leonardo Guiducci che, spalle alla porta, beffa il portiere con un tocco molto preciso. A mitigare la delusione del Potenza Picena arriva, sul finale, il gol di Muscella per il definitivo 6 a 1.

Da segnalare l’esordio in una gara ufficiale di Daniele Di Pietro Paolo, tra i pali nel primo quarto, e del nuovo arrivato Nicolas Truksinas, centrocampista di qualità, che ha giocato una buona gara.

Max U.

Share This