Ottima prestazione dell’Under 14 maschile che, malgrado la sconfitta contro la Tevere Eur, prosegue nel suo inarrestabile processo di crescita. La formazione biancoceleste, guidata per l’occasione da Guido Potenzoni, ha dato del filo da torcere ai pari età della Tevere Eur, molto più avanti tecnicamente e decisamente più scaltri. Un 5 a 0 che non rende giustizia ai biancocelesti che avrebbero meritato di segnare almeno un paio di reti. Ad onor del vero anche gli ospiti potevano realizzare più gol, viste le tante occasioni avute, ma Leonardo Urso, in alcuni i casi aiutato dai compagni, ha limitato i danni.

Il vero problema di questa formazione sono gli equilibri nel gioco, spesso subisce dei contropiedi dovuti alla scarsa attenzione nei ruoli, e la poca concretezza in attacco, perché tra tanti ghirigori ogni tanto in porta bisogna pure tirare.

È comunque una squadra che ha moltissimo margine di miglioramento, una squadra che si conosce e sa cosa fare. Ottima la prova di Giulio Cammarano, sempre uomo leader, e Francesco Rizzo sempre pronto a mettersi al servizio della squadra. Da segnalare l’esordio di Tommaso Olivieri, principiante approdato alla Lazio Hockey proprio in questa stagione, che si è comportato molto bene.

In classifica è una sconfitta che cambia poco perché la Lazio resta sempre al secondo posto dietro la Tevere Eur, qualificata per lo spareggio che presumibilmente giocherà contro la Butterfly, e davanti a Roma e Az Hockey Team con cui giocherà domenica per consolidare il secondo posto.

Max U.

Share This