Continua a mietere vittime l’Under 21 femminile che, forte del tricolore cucito sul petto, prosegue nel suo cammino trionfale.  Anche contro la Butterfly le ragazze biancocelesti conducono una gara di grande personalità che consente loro di ottenere una vittoria, 4 a 0 il risultato finale, con il minimo sforzo. Malgrado la buona volontà della formazione ospite, infatti, la Lazio si è dimostrata cinica e spietata, in grado di far male alle avversarie proprio nei momenti di massimo sforzo di queste.

Il vantaggio della Lazio subito in apertura con una rete di Valentina Sarmiento che, nella ripresa, chiuderà la pratica siglando anche la quarta rete, seconda personale, fissando così il risultato sul 4 a 0 finale. In mezzo c’è gloria anche per Sofia Lopez Bossi, che con l’Under 21 si trasforma diventando eccezionalmente concreta, e per Camila Chavez che quando si tratta di segnare trova sempre il modo di farlo.

È un Under 21 che fa sognare, bella, decisa, concreta, ben strutturata dove anche le più giovani come Flaminia Da Gai e Chiara Valdinoci, risultano molto performanti. Bravissima Alessandra Rocchetti, grande trascinatrice, così come Francesca Guerzoni e Adela Koziskova. Insuperabile poi Luciana La Spina che, nella ripresa con la squadra ospite protesa in avanti alla ricerca del gol della bandiera, chiudeva la propria porta con una serie di prodigiosi interventi che gli valevano il clean-sheet. Per finire un applauso anche a Valentina Giardino che, nel ruolo di allenatrice, a lei molto congeniale, dirige la squadra con grandissima autorevolezza.

Max U.

Share This