È la Polisportiva Ferrini a chiudere la prima fase del campionato in testa al girone B. La vittoria casalinga sul Bondeno, un 4 a 3 pieno di emozioni, ed il contemporaneo pareggio della Città del Tricolore contro la Lazio, piazza la formazione sarda sul gradino più alto della classifica con tredici punti. Insieme alla Città del Tricolore, seconda ad undici punti, la Ferrini è ancora imbattuta ed ha raccolto, finora, la bellezza di quattro successi ed un pareggio. Dietro la coppia di testa si piazza il Valchisone a nove punti. I piemontesi, che sono gli unici ad aver giocato sei gare, battono l’Amsicora per 1 a 0 sorpassandola in classifica. I pluricampioni d’Italia vengono così raggiunti anche dalla Lazio al quarto posto con otto punti.

Il Bondeno, sconfitto dalla Ferrini dopo un’ottima gara, rimane sesto a sei punti mentre la Roma, che finalmente centra la prima vittoria contro l’Adige, raggiunge il Cus Pisa, fermo per il turno di riposo, a quattro punti. Ultima, ancora a zero punti, la formazione trentina dell’Adige.

È un campionato avvincente dove sono tante le formazioni che, a dispetto del risultato o del piazzamento, giocano bene. La capolista Ferrini è quella che ha il miglior attacco ma è anche quella, tra le prime della classe, che subisce tante reti. La città del Tricolore resta la più equilibrata con un ottimo attacco ed una difesa impenetrabile, appena cinque le reti subite. Il Valchisone segna poco e subisce poco ma pareggia troppo, ben tre pareggi su sei gare.

Il girone A, invece, termina la sua prima fase con la conferma della Tevere Eur e del Butterfly che guidano la classifica separate da un punto, inseguite dal Bra e dal Bonomi a due punti dalla vetta. Dietro solamente il Bologna sembra poter dare fastidio a questo quartetto che, molto probabilmente, si giocherà l’accesso alla finale scudetto.

Si riparte il 12 marzo 2022 per un torneo che finirà il 4 giugno. Poi la finale scudetto tra le prime due classificate dei gironi.

Max U.

Share This