Due pareggi e due vittorie in trasferta per una giornata che vede le prime in classifica rallentare senza però perdere la testa. La Polisportiva Ferrini, impegnata nel difficile derby contro l’Amsicora, riesce, ancora una volta, ad uscire indenne da una situazione molto difficile. Sul nuovo campo dell’Amsicora e sotto una pioggia incessante i rossoblu, sotto per 4 a 1, riescono nella difficile rimonta e pareggiano la gara 4 a 4. L’Amsicora, dopo il recupero subito contro la Roma, dimostra di non essere capace di mantenere il vantaggio costruito con tanta fatica e si fa raggiungere proprio nei minuti finali.

Non va oltre lo 0 a 0 la Città del Tricolore che, contro un’ottima Valchisone, di cui conosciamo perfettamente le doti, non riesce a sfruttare il fattore casalingo che già gli aveva consentito di superare agevolmente Roma e Pisa.

Ed è proprio il Pisa la vera sorpresa di questa quinta giornata. Sul difficile campo del Bondeno, infatti, la formazione toscana vince, dopo un pareggio e tre sconfitte, una gara molto emozionante contro una formazione solida e competitiva come quella del Bondeno. Un 3 a 2 che restituisce al Pisa morale e consapevolezza nelle proprie forze dopo gli scivoloni con Città del Tricolore e Amsicora.

Morale che resta basso per l’Adige, battuto in casa dalla Lazio per 2 a 1 e ancora fermo a zero punti in fondo alla classifica. Una classifica che vede la coppia Ferrini e Tricolore a 10 punti, seguita ad 8 dall’Amsicora e a 7 dalla Lazio. A 6 punti il Bondeno, che non ha mai pareggiato, ed il Valchisone che di pareggi, invece, ne ha fatti ben tre. Primo successo in campionato per il Cus Pisa, che sale a 4 punti, mentre chiudono la classifica l’HC Roma, che oggi riposava, ad appena 1 punto e l’Adige che, ancora senza punti in classifica, deve rimandare i festeggiamenti per il primo successo che manca ormai da oltre un anno..

Nel girone A pareggiano Bra e Butterfly, un 3 a 3 avvincente, così come, con lo stesso risultato di 3 a 3, si dividono la posta Bologna e Juvenilia. Il Cus Padova vince di misura, 2 a 1, contro il Cus Cagliari e la Bonomi batte 4 a 2 l’HT Sardegna raggiungendo così in vetta alla classifica la Tevere Eur che resta prima senza giocare.

Sabato in programma l’ultima giornata prima della sosta invernale.

Max U.

Share This