560 chilometri. Tanto dovranno percorrere gli atleti della Lazio in questa trasferta che li porterà a Mori, in Trentino, casa dell’UHC Adige. La quinta giornata del campionato di Serie A1 vede la formazione biancoceleste impegnata nella seconda trasferta stagionale, dopo quella vittoriosa di Bondeno. Ad attenderla l’Adige formazione che, negli ultimi anni, ha incontrato diverse difficoltà. Retrocessa in A2 nel corso della scorsa stagione, l’Adige è stata poi ripescata a seguito della riforma dei campionati nazionali di hockey su prato fortemente voluta dalla Federazione.

Sul campo di Mori un solo confronto in Serie A2 nel lontano ottobre del 2015 con il successo dell’Adige sulla SS Lazio per 3 a 2. Al termine di quella stagione l’Adige approdò in Serie A1. Negli anni successivi la formazione trentina ha sempre occupato le parti basse della classifica collezionando due decimi posti, uno dei quali nell’anno della pandemia 2019/20, e due settimi posti.

Nelle prime quattro giornate di campionato l’Adige, che la scorsa settimana ha riposato, ha subito tre sconfitte, due in trasferta ed una in casa contro la SG Amsicora. L’Adige non vince una gara di campionato da due anni, settembre del 2019, quando espugno il campo della Bonomi vincendo per 1 a 0. Risale invece al 6 marzo 2019 l’ultimo successo dell’Adige davanti al proprio pubblico, 3 a 2 al Bologna. Da allora l’Adige in casa ha collezionato dodici sconfitte e quattro pareggi terminando, la passata stagione, a zero punti.

Bisogna quindi fare molta attenzione alla grande voglia di riscatto della formazione trentina che cercherà disperatamente la vittoria. Contro l’Amsicora, nell’unica gara giocata in casa, l’Adige, pur perdendo per 2 a 0, ha messo in difficoltà lo squadrone sardo con un gioco veloce ed un pressing molto alto che ha poi riproposto a Bondeno, dove ha dovuto arrendersi agli avversari solo nei minuti finali dopo essere passata addirittura in vantaggio.

Non sarà quindi una passeggiata soprattutto dopo la prova un po’ incolore di sabato. La Lazio partirà da Roma nella giornata di venerdì e sosterà a Modena da dove, nella mattinata di sabato 6, raggiungerà Mori. L’orario di inizio della gara è fissato per le 15.

Max U.

Share This