Immaginate la nostra sorpresa quando sulle pagine del quotidiano romano “Il Tempo” abbiamo visto pubblicato l’articolo a firma Antonio M. Vergano che celebrava il successo della Lazio Under 21 femminile. Da sempre “Il Tempo” dedica ampi spazi a quello che accade nella capitale ma sinceramente non ci aspettavamo un servizio cosi esaustivo e preciso. Per chi non avesse avuto modo di leggerlo lo riportiamo integralmente qui sotto ringraziando di cuore Antonio e tutta la redazione de “Il Tempo”.

IL TEMPO 15 giugno 2021

La Lazio Hockey femminile U21 ha conquistato il titolo di campione d’Italia di categoria nella Final Four disputata al Tre Fontane lo scorso week end. Le biancocelesti hanno spazzato via con lo stesso punteggio (3-0) prima il Ferrini sabato e poi domenica il Cus Torino, per poi travolgere 5-0 la Città del Tricolore nella gara conclusiva. Bilancio finale di solo vittorie, con 11 reti all’attivo e nessuna al passivo, con in più le soddisfazioni individuali per Camila Chavez (miglior marcatrice) e Karolina Diurczak (MVP). Una stagione travolgente, iniziata, come ricorda l’allenatore Giampiero Medda, dalle eliminatorie romane. «Le prime ottime sensazioni – afferma – le avevamo avute battendo nelle qualificazioni 3-0 e 4-0 il Butterfly Roma, che pure è un’ottima squadra. Sapevo quindi della nostra forza e che il problema poteva essere solo nella nostra testa. Ma l’abbiamo usata bene in campo, segnando 11 reti, senza subirne alcuna». Il segreto della squadra? Secondo Medda il gruppo e … l’aiuto allenatore. «Abbiamo delle giocatrici di esperienza che hanno aiutato quelle meno esperte, ma devo dire che soprattutto il gruppo è stato vincente. Una mano fondamentale però è arrivata dal mio secondo Claudio Brocco. Io, con le mie 60 primavere, sono un po’ anzianotto e lui è stato decisivo per la crescita della squadra. Domenica abbiamo giocato due partite a distanza di sole 4 ore e le ragaz­ze hanno reagito benissimo dal punto di vista fisico. Anche in questo siamo stati bravi. Ringrazio il presidente Roberto Brocco e i nostri dirigenti, ma anche Antonio Buccioni, istituzione più che presidente della Polisportiva Lazio, che ci ha· sostenuto sul campo». E per il futuro? «Avrò quasi tutta la rosa per l’anno prossimo, per cui sono fiducioso.

Poi cercheremo di dare l’assalto alla A1 con la squadra senior che, con l’aggiunta di un paio di giocatrici, è la stessa della U21». Grande gioia, vissuta in diretta all’Acqua Acetosa, è stata espressa dal presidente/tifoso Antonio Buccioni: «Devo dire che è stata una due giorni di “carrellata trionfale”, arrivata a una settimana dalla promozione in A1 della squadra senior maschile. È una sezione importante quella della Lazio Hockey, un bellissimo fiore in casa Lazio. Raramente ho visto gestire in maniera così professionale uno sport che è puramente dilettantistico. Grazie al presidente Brocco e al professore Emmanuele F.M. Emanuele che sostiene tutta la Polisportiva con grande passione e affetto»; E proprio il professor Emanuele, Presidente Generale Onorario della Società Sportiva Lazio, non ha nascosto la sua felicità per il titolo conquistato dalle ragazze biancocelesti affermando: «Esprimo grande soddisfazione per questa significativa vittoria». Il Roster della Lazio Hockey U21 campione d’Italia: Carusi, Chavez, Da Gai, Diurczak, Ferri, Giannetti, Guerzoni, La Spina, Ladisi, Lopez Bossi, Pericoli, Rocchetti, Sarmiento, Segura Brachetta, Simone, Torella, Valdinoci, Van Den Akker.

Antonio M. Vergano (Il Tempo)

 

Share This