Solamente qualche mese fa nessuno poteva lontanamente ipotizzare di poter assistere a delle giornate così meravigliose come quelle che la Lazio Hockey e tante altre società di hockey su prato, hanno vissuto in tutta Italia in queste settimane. L’anno orribile dello sport italiano, bloccato dalla pandemia che ha causato non pochi danni all’indomabile spirito sportivo ed alle finanze di piccole società, ha costretto molti sodalizi a rivedere i propri programmi. Ma proprio grazie al sacrificio ed all’impegno di molte società, degli atleti e della Federazione Hockey Italiana tutti i campionati stanno per essere portati a termine nel migliore dei modi.

E proprio su questo ha voluto porre l’attenzione il Consigliere Federale Carlo Corsi, intervenuto alla premiazione del campionato Under 21 femminile, che ha ribadito l’impegno della Federazione nella ripartenza in sicurezza di tutti i campionati, senior e giovanili, passata attraverso l’applicazione di un protocollo sanitario che ha consentito di arrivare a disputare correttamente i tornei fino alla fine. E non possiamo che essere d’accordo con Carlo Corsi sul ruolo essenziale della Federazione che, in un momento così delicato, ha saputo assumersi le proprie responsabilità. Sono ancora molti i titoli giovanili che devono essere assegnati e ci auguriamo che tutte le società coinvolte, finaliste ed organizzatrici, possano vivere ed assaporare fino in fondo questi meravigliosi momenti di sport come quello che abbiamo vissuto al Tre Fontane domenica pomeriggio.

Max U.

Share This