Comincia nel migliore dei modi il girone di ritorno per la Lazio che si conferma una squadra matura che sa esattamente cosa fare. Contro il Potenza Picena i biancocelesti centrano il quarto successo casalingo, su altrettante gare giocate tra le mura amiche, e confermano la loro imbattibilità nel girone che continuano a guidare con 14 punti inseguiti dalla Polisportiva Valverde che ha 12 punti ma una gara da recuperare. E proprio la trasferta in terra siciliana di sabato prossimo costituisce per la Lazio la chiave di volta della stagione. Un eventuale successo, infatti, renderebbe quasi sicura la qualificazione alle finali per l’accesso alla massima serie.

LAZIO AGGRESSIVA

Contro il Potenza Picena i biancocelesti hanno disputato un’ottima gara imponendosi per 4 a 0 grazie ad un gioco aggressivo ed efficace che ha completamente neutralizzato i tentativi offensivi degli ospiti. Dopo una fase di studio la Lazio, nel secondo quarto, abbandona gli indugi e comincia a premere sull’acceleratore impegnando a più riprese il bravissimo portiere ospite. Dopo tante azioni fallite per un soffio il vantaggio arriva allo scadere del primo tempo grazie ad una rete di Edoardo Crema, abilissimo a piazzare la palla in rete facendola passare tra le gambe dei difensori piazzati di fronte alla porta. Ad inizio ripresa arriva subito il raddoppio, sempre ad opera di Edoardo Crema bravo a deviare in rete un tiro di Luca Angius. Il doppio vantaggio mette fine alla gara perché la Lazio continua a chiudere gli ospiti nella loro metà campo. Un altro gol viene annullato ingiustamente a Edoardo Crema per un fallo di piede inesistente di Fernando Gonzalez, prima della fantastica rete di Ramiro Keenan che, di fatto, chiude definitivamente la gara. C’è tempo per un altro gol di Claudio Brocco a fissare il risultato finale sul 4 a 0.

LAZIO IN GRAN FORMA

È una Lazio in gran forma quella vista oggi al Tre Fontane. La squadra è apparsa molto sicura di sé e padrona del gioco. Molti elementi sono in grande crescita come Ramiro Keenan, moto perpetuo, velocissimo ed instancabile, o Alessandro Letta, vera spina nel fianco delle difese avversarie. A centrocampo Fernando Gonzalez continua a dominare mentre dietro Riccardo Braca può contare sull’essenziale apporto di Francesco Gioia, Davide Bucci ed Alessandro Cammarano. Possiamo dire che, fino ad ora, la Polisportiva Valverde è stata l’unica formazione ad aver messo in difficoltà i biancocelesti e proprio contro la squadra siciliana, nella trasferta di sabato, la Lazio potrebbe trovare la gara della svolta. Tutti ce lo auguriamo.

Max U.

Share This